Chiesa di San Domenico

 

(Compagnia della madonna del S.S. Rosario)

L’Ordine dei Padri Domenicani comincia ad inserirsi nella realtà corleonese nel 1547, dopo la predica che il domenicano Padre Tommaso Fazzello aveva fatto a Corleone durante il periodo di quaresima.I corleonesi catturati dalle virtù di questo frate, manifestarono il desiderio di erigere un convento che ricordasse la figura di San Domenico.Monsignore Vincenzo Firmaturi concesse ai Domenicani la chiesa di San Nicolò, al Piano delle Donne, che era di suo patronato. Tale luogo non venne comunque ritenuto adatto poiché la zona in cui sorgeva era soggetta a frane. Continua a leggere

Chiesa di Sant’Elena e Costantino

La Chiesa di Sant’Elena e Costantino viene costruita, come si evince da alcuni atti notarili, agli inizi del’300. Alla fine del XIV secolo viene costituita la Compagnia di Sant’Elena e Costantino, della quale vi è traccia in un atto del 27 gennaio del 1393 del notaio De Florentia che accenna al “fratum eiusdem ecclesie”, essa partecipa ancora oggi ai riti del Venerdì Santo. Continua a leggere